Per garantire diagnosi ancora più precoci ed eventuali cure più tempestive, lo screening per prevenire i tumori del collo dell’utero è cambiato.

Al posto del Pap-test, in Emilia-Romagna le donne tra i 30 e i 64 anni sono invitate a fare l’Hpv test, proposto ogni 5 anni, mentre il Pap-test è rivolto alla fascia tra i 25 e i 29 anni ogni 3 anni.  

Il percorso è tutto gratuito: test ed eventuali approfondimenti diagnostici o terapeutici, compreso il monitoraggio nel tempo (follow up). Non è necessaria la prescrizione del Medico di Medicina Generale o del Medico Specialista: è sufficiente presentarsi con la lettera di invito inviata dall’Ausl nella quale sono indicati giorno, luogo, ora per l’esecuzione del pap-test, oltre al numero di telefono e all’indirizzo e-mail da contattare per modificare l’appuntamento.

Clicca qui per maggiori informazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: